Vedi Napoli e poi muori

Napoli è unica al mondo, non esistono città che le somiglino o che possano essere paragonabili. Prima di tutto per i suoi vicoli, rumorosi, disordinati ma pieni di vita. Poi per le persone, per la loro estroversione e originalità. A Napoli è impossibile non parlare con qualcuno. I napoletani amano relazionarsi, colloquiare con tutti. La loro gentilezza e accoglienza rende il soggiorno in questa città qualcosa che risulta difficile dimenticare. Di seguito voglio elencare rapidamente e senza alcuna pretesa di esaustività tutti quei segni straordinari che abbiamo conosciuto e portato via con noi. Mi riprometto di approfondire nei prossimi post alcuni aspetti che meritano certamente un momento di attenzione ulteriore.

Abbiamo soggiornato al BB Carafa di Maddaloni, in piena Spaccanapoli. Ci hanno dato la suite del Duca, bellissima e molto grande, suggestiva in ogni dettaglio. Nel pieno dell’enorme palazzo Carafa di Maddaloni, uno degli splendori dell’architettura barocca napoletana, il BB è parte integrante di un’accademia musicale. La nostra stanza era adiacente a un’altra, munita di un bel pianoforte, in cui si tengono solitamente le attività didattiche. Compresa nel prezzo anche la colazione, con pastiera sfogliatelle ed altre meraviglie

Naples is unique in the world, there are no cities that can be comparable. First of all for its alleys, noisy, messy but full of life. Then for people, for their extroversion and originality. In Naples it is impossible don’ t talk to anyone . The Neapolitans love to relate, talk with everyone. Their kindness and hospitality makes the stay in this city something that is difficult to forget. Below I want to list quickly and without any pretension of exhaustiveness all those extraordinary signs that we have known and taken away with us. I plan to investigate in the next posts some aspects that certainly deserve a moment of further attention. We stayed at BB Carafa di Maddaloni, in full Spaccanapoli. They gave us the suite of the Duke, beautiful and very large, evocative in every detail. In the middle of the enormous Carafa palace of Maddaloni, one of the splendors of the Neapolitan Baroque architecture, the BB is an integral part of a musical academy. Our room was adjacent to another, equipped with a nice piano, where teaching activities are usually held. Breakfast is included in the price, with pastiera sfogliatelle and other wonders.

.img_2379.jpgcarafa-maddaloni-gallery8.jpg23662337.jpgcarafa-maddaloni-gallery9.jpg

Cosa non perdere a Napoli:

Il Cristo Velato, opera di Giuseppe Sammartino, una delle sculture più suggestive al mondo, nella celebre Cappella Sansevero

What don’ t miss in Naples:

Cristo Velato, by Sammartino, one of the most evocative sculpture in the world. In the Cappella Sansevero.

o.maxresdefault.jpgCappella-Sansevero-1.jpg

Le strade di Napoli in particolare Spaccanapoli, vero teatro a cielo aperto. Dove tra l’altro si può mangiare a qualunque ora del giorno e della notte.

Streets of Naple, in particolare Spaccanapoli, a real open air theatre. Where we can eat anytime.

2017-12-31 09.23.40.jpg2017-12-31 09.24.01.jpg2017-12-31 09.20.13.jpg2017-12-31 09.26.15.jpg

Villa La Floridiana al Vomero, una villa splendida con vista sul mare. Per le feste natalizie abbiamo avuto l’occasione di vedere un’esposizione di ceramiche antiche ed orientali unita, astutamente, al mondo di Henry Potter. I ragazzi hanno anche provato il cappello parlante, che ti dice la casata alla quale appartieni, e bevuto la Burrobirra

Villa la Floridiana in Vomero. A beautiful Villa overlooking the sea. We saw an exibition of ancient ceramics with an exibition of the World of henry Potter. My Kids tryied the talk hat and drunk the Burrobirra.2017-12-31 10.53.21.jpgimg_2387-1.jpgimg_2386.jpg2017-12-31 12.17.46.jpg

Il quartiere del Vomero, molto più borghese del centro, con bei negozi e soprattutto con la bella funicolare per accedere all’area collinare.

The District of Vomero, with nice shops and nice funicolare.

.

La metropolitana di Napoli, efficiente e con splendide opere d’arte. La più bella d’Europa, nota ormai con il nome di Metrò dell’Arte. Opere di artisti italiani, Pistoletto, Serafini, Ontani e tanti altri la rendono preziosa anche se mai sufficientemente celebrata dai media nazionali. All’estero è invece molto più nota

Naples subway, efficient and with beautiful arts works. The most beautiful subway in Europe. Known af Arts subway. Works of italians artists make it precious.

Chiacchierare ed essere sfidati dal rettore dell’Universita’ stradale di matematica. In Piazza San Domenico Maggiore, nel cuore di Napoli. Veramente esilarante.

Chat and be challenged with the rector of University of math, University of the street.

– Passare una mattinata nell’affascinante Napoli sotterranea. Se soffrite di claustrofobia, come me, qualche sentiero sotterraneo ve lo risparmierete.

– Spend a morning in the fascinating underground Naples. If you suffer claustrophobia, like me, some underground path will save you. Take a nutty coffee and a sfogliatella to Caffè Gambrinus, majestic and welcoming. Above all, eat pizzafritta in one of the Sorbillo’s shops. There’s a line up, but it’s one of the strongest dining experiences I’ve everdonne . For a little while ‘wait we went to their headquarters in Vomero. Stroll along the promenade of Naples. A walk that you will not forget. Two at least steps to do. Take a coffee at Borgo Marinari where it seems the time has stopped and visit the Castel dell’Ovo, one of the most emblematic places in the city, where inside are often set up photographic exhibitions

Prendere un caffè alla nocciola e una sfogliatella al Caffè Gambrinus, maestoso ed accogliente.2018-01-01 18.47.55.jpg2018-01-01 18.48.53.jpg2018-01-01 18.51.31.jpgSoprattutto mangiare la pizzafritta in una delle sedi dei Sorbillo. C’è da fare la fila, ma è una delle esperienze culinarie più forti che abbia mai provato. Per attenuta di un po’ l’attesa ci siamo recati alla loro sede del Vomero.2017-12-31 12.37.38.jpg

Passeggiare sul lungomare di Napoli. Una passeggiata che non si dimentica. Due almeno le tappe da fare. Prendere un caffè al Borgo Marinari dove pare che il tempo si sia fermato e visitare il Castel dell’Ovo, uno dei luoghi più emblematici della città, dove al suo interno vengono spesso allestite esposizioni fotografiche.

Cibo Città Comfort Comodità Curiosità Food Hotel Italia Italy Naples Napoli Town Travel Viaggio

2 Comments Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: