Il viaggiatore e il chiaro di luna

Trascorrendo gli ultimi giorni dell’anno mi sono imbattuta del tutto casualmente  in questo libro. Di cui nulla sapevo, così come del suo autore. Ma ne sono rimasta conquistata a partire dallo stesso titolo. Per me, una piccola rivelazione preziosa che voglio segnalarvi. Antal Szerb è nato a Budapest nel 1901 ed è morto nel 1944 prigioniero di un lager nazista.

La storia è costruita sul meccanismo del viaggio e dei disvelamenti che propone nella vicenda esistenziale di chi lo intraprende.  Negli anni Trenta una coppia di Budapest parte in luna di miele per l’Italia. I due nascondono irrequietezza sotto un’apparenza borghese. Ma l’incontro con un’Italia oscura e magica spezza il loro razionale equilibrio. Lui inizia un viaggio mistico e allucinato, prima alla ricerca di un amico d’infanzia diventato monaco in un’Umbria oscura e arcaica; poi in una Roma sensuale dove morte ed erotismo s’incontrano. Lei parte per Parigi a meditare su un matrimonio fallito, ma anche a verificare nel tourbillon d’incontri galanti e pericolosi la saldezza della sua vocazione borghese. La luna di miele si trasforma in un doppio viaggio spirituale, una ricerca sul significato della vita e della morte scritta con elegante levità.

Antal Szerb, Il viaggiatore e il chiaro di luna, Edizioni E/O, 2017.

9788866329282_0_0_0_75.jpg

Editoria Italia Italy Mirabilia Travel Viaggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: