Paris le Centre Pompidou

Sarà solo una mia impressione, ma tutte le volte che nella mia vita ho salito quelle scale mobili, mi sono sentita compiuta, serena, centrata. Ecco, il Baubourg potrebbe essere una cura al male di vivere, alla tristezza, all’insoddisfazione. Le scale mobili ti portano sempre più in alto fino a vedere i tetti di Parigi e questa contemplazione contribuisce a infondermi una potente dose di tranquillità che per qualche minuto distrugge la mia frequente inquietudine.

Voglio scrivere del Centre Pompidou, nonostante in merito, tutto sia stato già detto, perché nessun museo fino ad oggi è mai riuscito ad emozionami come il Beaubourg. Neanche il Moma di New York che è maestoso. Certo il Louvre, il Musée d’Orsay e tanti altri meravigliosi musei di Parigi sono da vedere e da ricordare. Ma tutte le volte che riesco a partire per Parigi, la prima cosa a cui penso è che potrò finalmente  rivedere il Beaubourg e avere quella sensazione di compiutezza.

Anche ai ragazzi è piaciuto moltissimo. Si sono divertiti a vedere le opere di arte contemporanea, dicendo con aria soddisfatta, come tanti: «questo lo sapevo fare anche io».  All’interno del Centro v’è inoltre una sezione per bambini e ragazzi che non mi è sembrata particolarmente accattivante, ma di cui invece Franci ed Ele erano entusiasti.

Paris: Centre Pompidou

Every time I have climbed those moving stairs in my life, I felt accomplished, serene, centered. Here, the Baubourg could be a cure for the evil of living, sadness, and dissatisfaction. The escalators move you all the way up to see the roofs of Paris and this contemplation helps to give me a powerful dose of tranquility that for a few minutes destroys my frequent restlessness.

I want to write the Center Pompidou, despite all that has been said, because no museum to date has ever been able to excite me like the Beaubourg. Neither the New York Moma is majestic. Of course the Louvre, the Musée d’Orsay and many other wonderful museums in Paris are to be seen and remembered. But every time I get to Paris, the first thing I think is that I can finally see the Beaubourg and have that sense of accomplishment.
Kids liked it too much. They liked to see the works of contemporary art, saying with satisfaction, as so many: “This I knew to do.” Inside the Center there is also a section for children and teenagers that did not seem particularly appealing, but Franci and Ele were excited about it.

Città Comfort Comodità Curiosità Francia Parigi Town

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: